Tasogare no Bay City è un energica ricerca del ragazzo di cui si è innamorati. Si svolge per le strade della città portuale, probabilmente Nagoya (dove è nata Junko Yagami), al crepuscolo.

ああ あなたを追って
aa anata wo otte
Ah! Ti inseguo

黄昏のBay City
tasogare no bay city
per la città portuale al crepuscolo

ああ めぐり逢えたら
aa meguriaetara
Ah! Quando ti incontrerò

黙って抱きとめて
damatte dakishimete
non dir niente e stringimi!

煙草の香り 冷えきったKiss 投げただけで あなたは消えた
tabako no kaori hie kitta kiss nageta dake de anata ha kieta
Mi hai lanciato un bacio, freddo, con l’odore di fumo di sigaretta, e sei scomparso

素直になれば つづいてた愛
sunao ni nareba tsudzuteita ai
se fossi stato onesto questo amore sarebbe continuato

シーズン・オフの海は笑い
shizun ofu no umi wa warai
il mare fuori stagione se la ride

風が凍るわ
kaze ga kooru wa
ed il vento è gelato.

こごえきった カモメみたい 黄昏のBay City
kogoekitta kamomemitai tasogare no bay city
La città portuale al crepuscolo sembra un gabbiano congelato.

ああ あなたの好きな 港が暮れてゆく
aa anata no sukina minato ga kureteyuku
Ah! Nel tuo adorato porto si sta facendo notte.

若さはたぶん 見えないナイフ
wakasa wa tabun mienai naifu
La gioventù credo sia un coltello nascosto

もつれ合って 心が切れた
motsureatte kokoro ga kireta
il mio cuore impigliato a te si è tagliato

馬鹿ね今頃 愛が痛いの
che scema, adesso l’amore fa male

あなただけが この傷口 ふさげる男よ
anata dake ga kono kizuguchi fusageruhitoyo
solo tu puoi curare questa ferita

空が海を 抱くみたいに
sora ga umi wo daku mitai ni
come per il cielo che sembra abbracciare il mare

愛し合えた奇跡を
aishiaeta kiseki wo
questo miracolo di amore

もう一度だけ…もう一度だけ…
mou ichido dake… mou ichido dake
ancora una volta, ancora una volta

幻でいい
maboroshi de ii
va bene anche solo un illusione

ああ あなたを追って
aa anata wo otte
Ah! Ti inseguo

黄昏のBay City
tasogare no bay city
per la Bay City al crepuscolo

ああ めぐり逢えたら
aa meguriaetara
quando ti incontrero

黙って抱きとめて
damatte dakitomete
non dir niente e stringimi!


Tradotto direttamente dal giapponese da MikeLeeRose.
Queste traduzioni non sono letterali ma interpretative, per far capire il senso della canzone, che spesso è difficile trasmettere da un’altra lingua senza aggiungere qualcosa.