Fly-day Chinatown racconta di una nottata trascorsa nella Chinatown di Yokohama. Flyday (non friday), è un termine probabilmente scelto per esprimere il sentimento di leggerezza, di fuga, di distacco provato andando in quel quartiere che specialmente negli anni 70 simbolizzava l’esotico, lo straniero, un altro mondo.

It’s So Fly-Day Fly-Day Chinatown
E’ proprio un fly-day a Chinatown

真夜中の人ごみに
Mayonaka no hitogomi ni
Tra la folla nel pieno della notte

It’s So Fly-Day Fly-Day Chinatown
E’ proprio un fly-day a Chinatown

はじけるネオンサイン
le scoppiettanti insegne al neon.

肩にぶつかる外人
kata ni butsukaru jingai
Uno straniero che mi viene addosso

ウインクを投げる
uinku wo nageru
mi lancia un occhiolino.

知らん顔のあなた
shiran kao no anata
La tua faccia indifferente

とまどいのひとコマ
tomadoi no hito koma
mi confonde.

踊りつかれていても
odori tsukareteitemo
Anche se stanca dopo aver ballato molto

朝まで遊ぶわ
asa made asobu wa
“Voglio divertirmi fino a mattina!”

港の見える場所で
minato no mieru basho de
In un posto dove si vede il porto

何か飲みたいのよ
nanika nomitai no yo
voglio bermi qualcosa!

It’s So Fly-Day Fly-Day Chinatown
E’ proprio un fly-day a Chinatown

ジャスミンに接吻を
jasumin ni kuchidzuke wo
Baciando un tè al gelsomino

It’s So Fly-Day Fly-Day Chinatown
E’ proprio un Flyday a Chinatown

私も異国人ね
watashi mo ikokujin ne
Mi sento anche io una straniera.

お店にならぶ絹のドレスを指す
o mise ni narabu kinu no doresu wo sasu
Indico un vestito di seta esposto in un negozio,

渋い顔のあなた
shibui kao no anata
la tua faccia è corrucciata,

わがままがいいたい
wa ga mama ga iitai
ma voglio far un po’ la viziata.

愛想笑いのおばさん
aisowarai no obasan
Una signora con un sorriso forzato

きっと似合うわと
kitto ni au wa to
mi dice “ti sta sicuramente bene”

どこか静かな場所で
dokoka shizuka na basho de
In un posto tranquillo

着がえてみたいのよ
kigaete mitai no yo
voglio provare ad indossarlo!”

It’s So Fly-Day Fly-Day Chinatown
E’ proprio un fly-day a Chinatown

絹ずれの月あかり
kinuzure no tsukiakari
Il vestito struscia sotto al chiaro di luna ♥︎.

It’s So Fly-Day Fly-Day Chinatown
E’ proprio un fly-day a Chinatown

私も異国人ね
watashi mo ikokujin ne
Sono una straniera anche io

It’s So Fly-Day Fly-Day Chinatown
E’ proprio un fly-day a Chinatown

ジャスミンに接吻を
jasumin ni kuchidzu wo
Baciando un tè al gelsomino

It’s So Fly-Day Fly-Day Chinatown
E’ proprio un fly-day a Chinatown

私も異国人ね
watashi mo ikokujin ne
Sono una straniera anche io.


Tradotto direttamente dal giapponese da MikeLeeRose.
Queste traduzioni non sono letterali ma interpretative, per far capire il senso della canzone, che spesso è difficile trasmettere da un’altra lingua senza aggiungere qualcosa.

Significato Flyday Chinatown di Yasuha

Quello che è importante trasmettere è il senso della canzone: un appuntamento di una ragazza con un ragazzo, a cui non è ancora sicura di piacere o no (quando uno straniero prova a flirtare con un occhiolino lui fa l’indifferente).
Lei comunque continua con vitalità a creare una serata divertente, anche se stanca. Bacia il tè al gelsomino (letteralmente anche in giapponese), ma potrebbe anche voler dire che si baciano con il sapore del tè, probabilmente un cocktail a base di tè al gelsomino, sulle labbra.
Lei convince lui a comprarle un vestito cinese, e tramite il classico tatto giapponese, fa in modo che i due si appartino in un posto tranquillo per “provare il vestito”, che poi finisce a strusciare sotto il chiaro di luna in una notte d’amore.