Premi ESC per chiudere

La mia esperienza in Giappone è iniziata per voglia di avventura e di mettersi in gioco, e si è tramutata in un cambiamento radicale della mia vita.

Dopo anni dal mio trasferimento, oggi il mio lavoro è collegato principalmente alla divulgazione della cultura giapponese per italiani.

Ho sempre vissuto a Tokyo, e sono profondamente innamorato di questa città. La ho esplorata da cima a fondo, svariate volte, ho visitato innumerevoli santuari, ristoranti, musei, negozi ed ho conosciuto un infinità di persone. Solamente come streamer ho trasmesso in 3 anni più di 3000 ore in giro per la capitale.

Templi e Santuari consigliati a Tokyo

Consapevole di quanto il Giappone sia un paese con grandissimi pregi ma anche aspetti considerabilmente negativi, quello che ha sempre motivato le mie giornate è il forte interesse che provo nei vari aspetti della loro cultura. Il continuo tuffarmi in cose nuove mi permette di focalizzarmi sulla profondità di questo paese e tralasciare il tedioso e il negativo.

Articoli del blog più letti

Senza ombra di dubbio l'interruttore che mi ha fatto scattare questo grande amore per il Giappone non sono stati né i videogiochi, né i manga o gli anime, né il cinema o il cibo, né le atmosfere o le persone. E' stata la lingua. Ho adorato studiare il giapponese dal primo giorno, ed il continuo procedere nell'apprendimento è stata la mia benzina.
E' questo che ha unito tutti i puntini e collegato i miei interessi sparsi per questo paese.

Tutto iniziò per caso in Italia studiandola nei vari blog e video, per poi fare il passo decisivo: una vacanza studio estiva di un mese a Tokyo in una scuola di lingua. Chiunque abbia la possibilità dovrebbe poter fare questa esperienza fantastica, spettacolare, che assolutamente consiglio.

Il web pullula di italiani che parlano di Giappone. Sia che lo facciano più o meno bene, sia che lo facciano più o meno male, tutti sono accomunati però da una caratteristica: mettersi su di un piedistallo, una cattedra, e raccontarlo dalla loro bolla.

Quando ho iniziato a fare contenuti invece ho sempre pensato che l'affascinante cultura giapponese vada portata tramite coloro che la hanno creata, ossia le persone, i giapponesi. Nelle mie live, ma anche durante i miei primi anni in questo paese, ho sempre amato relazionarmi con più persone possibili, spesso casualmente, spesso sconosciuti.

La mia visione di come deve essere un contenuto sul Giappone è quindi caratterizzata da un principale elemento: deve trasmettere il più possibile i giapponesi, partire dall'interno, e non comunicare dall'esterno.

Queste sono una parte delle foto che ho fatto durante i miei primi anni da streamer.

Bene, ti ringrazio di aver letto fino a questo punto. Ti invito a seguirmi nelle piattaforme che fanno più al caso tuo e spero che il mio contributo alla divulgazione della cultura giapponese sia significativo per le tue giornate.

Ciao!